Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Trucco semipermanente: quali difetti può correggere?



trucco semipermanente

Trucco semipermanente e durata del trattamento

Il trucco semipermanente è un trattamento estetico che, a differenza del classico tatuaggio, ha il vantaggio di essere meno invasivo in quanto non va applicato in profondità. E’ una metodica adatta a tutti in quanto i prodotti utilizzati sono ben tollerati e non creano danni o problematiche alla cute tanto che è consigliato ed applicato anche da chi soffre di allergia ai comuni prodotti cosmetici.

Il trattamento una volta terminato ha una durata che va dai sei mesi ad i tre anni a seconda della zona di intervento e della tipologia di pelle. Per questo motivo sono consigliati ritocchi annuali. Vediamo i difetti che può correggere il trucco semipermanente e quali benefici porta nella vita delle donne.

Vantaggi del trattamento

Il trucco semipermanente apporta diversi vantaggi dal punto di vista pratico in quanto va a ridurre i tempi necessari per prepararsi al mattino e per struccarsi alla sera e soprattutto, non meno importante, se ben eseguito può contribuire a mascherare e correggere dei piccoli difetti tra cui piccole discromie ed asimmetrie.

Il volto umano non è perfetto per cui ci sono sempre piccoli difetti o zone poco simmetriche che desideriamo correggere talvolta intervenendo con la chirurgia o con trattamenti estetici di vario genere.

Tra i difetti più comuni e richiesti che possono essere corretti con il trucco semipermanente è impossibile non citare quelli che coinvolgono la zona sopracciglia ed ovviamente gli occhi di cui spesso si desidera correggerne o migliorarne la forma mantenendo però un effetto naturale.



Sopracciglia

Tra i vari esempi impossibili non citare le sopracciglia diradate in quanto permette di andarle a riempire come farebbe il comune tatuaggio anche se, quest’ultimo, rispetto al trucco semipermanente, risulterebbe più invasivo e, per alcuni soggetti meno tollerato.

Molto richiesta è anche una semplice correzione della forma che permetterà di andare ad esaltare e migliorare la linea generale di viso e gli occhi conferendo alle sopracciglia un aspetto infoltito, definito e curato.

Occhi

Per quanto riguarda gli occhi non si tratta solo di una comodità in quanto permette di avere più tempo libero al mattino quando è ora di prepararsi ma è possibile correggere, ad esempio, il difetto degli occhi cadenti che danno, solitamente, un aspetto più triste e spento allo sguardo.

Labbra

Un’altra zona importantissima del viso, indice di sensualità ma spesso soggette a piccoli difetti è la bocca.

Non di rado le labbra presentano piccole asimmetrie in cui, ad esempio, il labbro superiore ha dimensioni minori in modo più o meno accentuato rispetto il labbro inferiore o viceversa. Grazie all’utilizzo di pigmenti di una colorazione molto vicina a quella delle labbra del soggetto che ricorre al trucco semipermanente è possibile andare a disegnare i contorni al fine di ridimensionare e rendere più armoniosa la bocca. In questo modo il risultato sarà elegante e naturale.

Oltre ad intervenire sui bordi il trucco semipermanente può avere anche uno scopo riempitivo per creare sfumature ed un effetto rimpolpante andando a scurire leggermente il bordo e lasciando più chiara la parte centrale.

Altre zone su cui si può intervenire

Il viso non è l’unica zona su cui è possibile intervenire con il trucco semipermanente i quanto è possibile andare a nascondere cicatrici o problematiche come la vitiligine in cui, in alcune zone del corpo sono presenti delle macchie prive di pigmento per mancanza di melatonina.

Nella zona del cuoio capelluto si può intervenire con ottimi risultati in caso di alopecia oppure trova impiego anche post intervento per andare a ricostruire l’alveola mammaria.

 




Trucco semipermanente: quali difetti può correggere? ultima modifica: 2018-08-10T17:09:59+00:00 da Martina
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali