Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

La salute dell’anziano in vacanza



Quando si parla di anziano in vacanza si deve sempre pensare a cosa effettivamente sia meglio per lui e per la sua salute, a quale sia la località più adatta e, soprattutto, di cosa può avere bisogno. Prima di partire quindi si deve fare un’attenta valutazione delle sue condizioni e delle sue esigenze. Se l’anziano è autosufficiente e non soffre di particolari patologie, non vi sono grossi limiti nella scelta della località, ma se vi sono problematiche si devono valutare e soppesare, in modo da scegliere la meta più accessibile e meglio servita per un eventuale, anche se chiaramente si spera sempre non serva, emergenza da gestire. Ci sono inoltre alcune mete assolutamente sconsigliate a chi soffre di determinati disturbi e viceversa altre consigliate.

L’anziano in vacanza, cosa valutare

Iniziamo a valutare lo stato di salute dell’anziano, quindi se ha problemi di mobilità, se invece ha problemi di ipertensione, dove si sconsigliano sia vacanze al mare che in montagna, o se soffre di altre patologie croniche. Ci si deve poi necessariamente orientare verso una località che sia comunque facilmente accessibile anche se l’anziano non ha difficoltà motorie, ma soprattutto di deve valutare una località che non sia isolata.

Controllare sempre che nelle vicinanze ci sia una postazione di guardia medica o pronto soccorso, che vi siano farmacie per poter acquistare eventuali farmaci senza doversi spostare di chilometri. Insomma, tutto deve essere comunque a misura di anziano in modo da poter agevolmente gestire qualsiasi eventuale necessità non prevista.



Le vacanze al mare si o no?

Le vacanze al mare si se si scelgono i mesi non troppo caldi, come per esempio fine maggio e metà giugno, ma anche settembre e primi di ottobre. Naturalmente si deve evitare di uscire nelle ore più calde e se si va in spiaggia, esattamente come per i bambini, è bene farlo durante le prime ore del mattino o quelle della sera, evitando le ore centrali. Si deve sempre avere un ombrellone e una sedia confortevole. L’anziano deve sempre avere a disposizione molta acqua, se non sente desiderio di bere, lo si deve comunque invitare a farlo. Una nuotata, con tutte le precauzioni del caso, aiuta a stimolare la circolazione e la muscolatura senza affaticare.

Vacanze in montagna

anziani montagnaNon si dovrebbero superare gli 800-100 metri di altezza per via di eventuali disturbi alla pressione, tuttavia la montagna ha molti vantaggi. Si possono fare brevi passeggiate, sempre proteggendosi dal sole, l’aria è decisamente più pulita e salubre. Inoltre camminare, anche per brevi tratti, aiuta l’anziano a mantenersi in forma, ma anche la semplice esposizione alla luce e all’aria aperta è un toccasana.

L’ideale è comunque la collina, quote non eccessive dove il clima è mite. Ci sono inoltre diversi centri dove far trascorrere una vacanza di salute anche agli anziani che hanno esigenze specifiche di riabilitazione, come la casa di cura arco trento, dove si possono unire sia il piacere di un soggiorno ristoratore, sia delle cure specifiche per eventuali problematiche croniche o transitorie.




La salute dell’anziano in vacanza ultima modifica: 2018-08-14T09:55:37+00:00 da Silvia
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali