Gratta e vinci, ecco la novità Bonus Tutto per Tutto



Sono partite le vendite nella penisola italiana di un nuovo tipo di gratta e vinci, che è stato ribattezzato “Bonus Tutto per Tutto”. Si tratta di un’inedita lotteria nazionale ad estrazione istantanea. Il costo di tutti i gratta e vinci in questione ammonta a 10 euro e i premi che è possibile portare a casa arrivano a toccare addirittura i 2 milioni di euro. Per ora, è stato immesso sul mercato un lotto di biglietti da oltre 19 milioni di pezzi. Con uno di questi gratta e vinci si può vincere da 10 euro fino ad un massimo di 2 milioni di euro.

Bonus Tutto per Tutto, ecco come funziona

Questo nuovo gratta e vinci è molto semplice nel suo funzionamento. Sul fronte del biglietto ci sono ben quattro giocate, differenziate numericamente, poi c’è una parte dedicata ai numeri vincenti e altre due componenti ovali, in cui ci sono i “Bonus x 5” e i “Bonus x 10”. La prima cosa da fare è quella di grattare i numeri vincenti, ovvero quelli nascosti dal simbolo dell’euro. Poi, per ciascuna giocata, bisogna scoprire i numeri che si trovano dietro l’immagine delle monete d’oro, nonché il moltiplicatore che è nascosto dal simbolo “X”. L’ultimo passo è quello di grattare le scritte relative ai bonus. Qualora uno o anche vari numeri vincenti si trovino dietro l’immagine delle monete d’oro, si porta a casa il relativo premio, che deve essere moltiplicato per il numero che è presente dietro la scritta “moltiplicatore”. Quest’ultimo può essere “x1, x2, x5, x10, x20, x50, x100”. Il colpaccio, però, si può fare nel caso in cui si trovi dietro le pile di monete il simbolo “Per”. In quest’ultimo caso, infatti, è possibile vincere la somma di tutti i premi che si trovano nell’area “giocata”, da moltiplicare per il numero presente dietro il moltiplicatore della giocata.



È possibile prevedere una vincita?

Qualche settimana fa, un noto quotidiano italiano ha rilasciato alcune indicazioni che si riferiscono proprio ad uno specifico gratta e vinci che è stato messo in vendita già da diversi anni. Stiamo parlano de “Il Milionario”: in base alle informazioni diffuse, pare che sia possibile comprendere quali siano i biglietti vincenti o meno. Il quotidiano, infatti, ha sottolineato come il primo e l’ultimo numero del blocchetto hanno una probabilità di vincita molto bassa.

Invece, ma chiaramente è necessario sempre utilizzare il condizionale, le probabilità di vincita sarebbero notevolmente più alte con i numeri compresi tra lo 001 e lo 031. All’interno dell’articolo sono stati inseriti alcuni codici che potrebbe portare più facilmente a delle vincite. Secondo quanto riferito, CN% starebbe a significare una vincita di 5 euro, DCC una vincita da 10 euro, QNN una vincita da 15 euro, VNT una vincita da 20 euro, VNC una vincita da 25 euro, QQC una vincita da 50 euro, CNT una vincita da 100 euro e QQN una vincita da 500 euro. Tutte le altre serie, invece, non porterebbero ad alcun premio. Pare, stando alle informazioni diffuse dal quotidiano, che i gratta e vinci vincenti avrebbero alcune imperfezioni, come degli impercettibili difetti di stampa. E delle fantomatiche “crocette nere” di fianco al numero di serie sarebbero un ulteriore indizio di come quel gratta e vinci possa effettivamente racchiudere una vincita molto corposa.