Claim Your Rights

Fuoco di Sant’Antonio Sintomi Cause e Rimedi Naturali



Il fuoco di Sant’Antonio anche noto come Herpes Zoster, è un virus che colpisce soprattutto le persone anziane e coloro che sono colpiti da malattie al sistema immunitario. In altri casi può manifestarsi in persone con un sistema immunitario debole, per via del troppo stress o a causa di scottature solari, che ovviamente in passata hanno contratto la varicella.

Questo virus solitamente dura dalle tre alle cinque settimane, e si manifesta con bollicine che causano molto bruciore. Dato che questo tipi di virus si trasmette attraverso l’aria , per evitare di contagiare gli altri occorre semplicemente evitare di stare nella stessa stanza della persona ammalata.

 

Cause e sintomi del fuoco di Sant’Antonio

Il fuoco di Sant’Antonio è causato dal virus latente della varicella infantile, che in condizioni di calo del sistema immunitario si riattiva. Tra i sintomi più frequenti di questo fastidioso virus, che altro non è che una recidiva della varicella avuta in passato, vi sono la presenza di grandi bollicine, brividi, vescicole pruriginose nell’area facciale o genitale, febbre, astenia, dolori all’addome, al petto, al dorso e quando si mastica, formicolio a mani e gambe, iperalgesia e mal di testa.

Per guarire dal fuoco di Sant’Antonio occorre consumare cibi ricchi di vitamine B e C, perché capaci di stimolare il sistema immunitario. Inoltre in presenza dell’Herpes Zoster è consigliato non scoppiare le bolle, non esporsi troppo al sole o a cambi repentini di temperatura, non indossare abiti troppo aderenti ed infine evitare situazioni di stress o nervosismo.

 

Rimedi naturali per curare il fuoco di Sant’Antonio



Exit mobile version