Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Fuoco di Sant’Antonio Sintomi Cause e Rimedi Naturali



Il fuoco di Sant’Antonio anche noto come Herpes Zoster, è un virus che colpisce soprattutto le persone anziane e coloro che sono colpiti da malattie al sistema immunitario. In altri casi può manifestarsi in persone con un sistema immunitario debole, per via del troppo stress o a causa di scottature solari, che ovviamente in passata hanno contratto la varicella.

Questo virus solitamente dura dalle tre alle cinque settimane, e si manifesta con bollicine che causano molto bruciore. Dato che questo tipi di virus si trasmette attraverso l’aria , per evitare di contagiare gli altri occorre semplicemente evitare di stare nella stessa stanza della persona ammalata.

 

Cause e sintomi del fuoco di Sant’Antonio

Il fuoco di Sant’Antonio è causato dal virus latente della varicella infantile, che in condizioni di calo del sistema immunitario si riattiva. Tra i sintomi più frequenti di questo fastidioso virus, che altro non è che una recidiva della varicella avuta in passato, vi sono la presenza di grandi bollicine, brividi, vescicole pruriginose nell’area facciale o genitale, febbre, astenia, dolori all’addome, al petto, al dorso e quando si mastica, formicolio a mani e gambe, iperalgesia e mal di testa.

Per guarire dal fuoco di Sant’Antonio occorre consumare cibi ricchi di vitamine B e C, perché capaci di stimolare il sistema immunitario. Inoltre in presenza dell’Herpes Zoster è consigliato non scoppiare le bolle, non esporsi troppo al sole o a cambi repentini di temperatura, non indossare abiti troppo aderenti ed infine evitare situazioni di stress o nervosismo.



 

Rimedi naturali per curare il fuoco di Sant’Antonio

  • La corteccia di salice, ottimo rimedio naturale per la sua azione antinfiammatoria e antidolorifica, da assumere sotto forma di infuso o capsule
  • Melissa, erba capace di debellare i virus come il fuoco di Sant’Antonio, da usare sotto forma di infuso per il suo potere calmante e antidolorifico. L’infuso va tamponato con del cotone nelle zone colpite dal virus per lenirne il dolore
  • Bardana, il suo impacco preparato con le fogli fresche della pianta è un ottimo rinfrescante
  • Olio essenziale di naiuoli, è un buon rimedio contro il virus per le sue proprietà antisettiche, spasmodiche e vermifughe.
  • Tintura di echinacea, valido rimedio per rafforzare il sistema immunitario
  • Acqua ossigenata, da applicare sopra le bollicine per disinfettarle
  • Carote e miele, applicati sulle zone colpite dal virus servono a lenire il bruciore
  • Il tarassaco, grazie al suo potere antinfiammatorio è un ottimo rimedio contro il dolore provocato dall’ Herpes zoster
  • Gel di aloe vera, da applicare sulle bolle per disinfettarle e diminuire il dolore
  • Alcune gocce di tea tree oil poste sulle zone colpita da herpes zoster facilitano il processo di guarigione
  • Infuso di uncaria tomentosa, è un ottimo rimedio per il suo potere antivirale
  • Pomata al peperoncino piccante, essendo un valido antidolorifico per via della capsaicina può essere applicata direttamente sulle bolle
  • L’amido di mais, versato nell’acqua della vasca serve a calmare la sensazione di prurito
  • Infuso di foglie di acetosa, preparato facendo bollire le foglie in circa un litro d’acqua, una volta raffreddato va posto sulle bollicine
  • L’olio di calendula è un ottimo rimedio contro il dolore e lo sfaldamento cutaneo provocato dalle bollicine del virus.



Fuoco di Sant’Antonio Sintomi Cause e Rimedi Naturali ultima modifica: 2016-12-30T10:28:52+00:00 da amministratore
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali