Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Flora Batterica come ripristinarla, consigli e rimedi naturali



La terminologia “flora batterica” comunemente utilizzata per descrivere i microrganismi simbiotici dell’organismo umano, risulta tuttavia controverso ed errato rappresentando i batteri e allo stesso tempo evocando, tramite il termine “flora”, un ambiente vegetale dove in passato venivano classificati i batteri stessi. I microrganismi simbiotici all’interno dell’organismo umano attuano una vera e propria convivenza che non arreca alcun danneggiamento ai regolari processi vitali.

L’organismo umano ospita generalmente dalle 500 alle 10.000.000 specie diverse di microorganismi, in misura minore miceti e virus e in misura maggiore invece i batteri, in maggior parte di origine anaerobia. La funzione principale del microbiota umano è quella di intervenire nella disgregazione delle sostanze che l’organismo non è in grado di processare, come ad esempio le cartilagini e le molecole di cellulosa.

Oltre a questo il microbica umano interviene anche in specifiche sintesi, come la vitamina K, al fine di permettere la coagulazione del sangue. Nei casi dei neonati, molto spesso, a causa dello sviluppo microbiotico ancora in corso si ricorre alle iniezioni intramuscolari per l’assimilazione della vitamina K. Anche le feci umane risultano composte per la maggior parte dai batteri intestinali, causa dei disordini e delle relative patologie o disturbi a carico dei processi dell’intestino stesso per i quali occorre ripristinare la flora batterica.



 

Come Ripristinare la Flora Batterica

Uno dei disordini più comuni a carico dei processi intestinali è rappresentato dalla dissenteria che può insorgere a causa di un’alimentazione errata, in presenza di un periodo di stress, per un cambio di fuso orario, oppure per un cambio improvviso del proprio regime alimentare, o in presenza di un’intossicazione. La dissenteria è causata da un eccessivo lavoro dell’intestino causante un maggior transito rapido delle feci, spesso correlato da una insufficiente assimilazione dei liquidi, dolori a livello addominale e stati febbricitanti in alcuni casi. La dissenteria trova generalmente il suo esaurimento in pochi giorni, mentre in presenza di malattie infiammatorie più serie sarà necessario rivolgersi al proprio medico invece.

Molto spesso la dissenteria è causata da un’alterazione della flora batterica correlata da sintomi quali meteorismo, difficoltà digestive, un abbassamento delle difese immunitarie, fino ai disturbi legati all’umore, ma anche stress, da una vita eccessivamente sedentaria, da un’alimentazione sregolata, da un riposo insufficiente per l’organismo, fino alle terapie antibiotiche.

Che cosa fare in questo caso e come ripristinare i regolari processi della flora batterica intestinale? In presenza di squilibri all’interno dei normali processi intestinali si potrà generalmente avvertire una sensazione di stanchezza generale, una conseguente alterazione dello stato dell’umore, gonfiore addominale e disagi che richiedono una frequente presenza al bagno.

Per ripristinare la flora batterica si potrà ricorrere alla somministrazione di probiotici, ossia i microrganismi vitali, in aggiunta a yogurt e integratori specifici poiché la sola azione dello yogurt risulta insufficiente. L’alimentazione dovrà prevedere un maggior apporto di alimenti probiotici come asparagi, carciofi, avena, porri e cicoria, preferendo alimenti ricchi di fibre al posto dei cibi raffinati. Si dovranno inoltre evitare, per quanto possibile, tutte le situazioni stressanti e integrare al proprio stile di vita una corretta e quotidiana attività fisica.




Flora Batterica come ripristinarla, consigli e rimedi naturali ultima modifica: 2018-01-11T11:35:49+00:00 da amministratore
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali