Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Far Ricrescere i Capelli Persi



Il problema della caduta dei capelli, un problema che affligge sia uomini che donne, è molto diffuso e si verifica quando la percentuale di capelli caduti supera quelli in crescita. A parte nella stagione autunnale quando cadono più capelli del normale per via dell’eccessivo sole estivo, per diversi fattori si può avviare il processo di perdita dei capelli o alopecia.

Per prima cosa va detto che esistono diversi tipi di alopecia, quelle di tipo permanente o cicatriziale e quelle di tipo temporaneo. Tra le alopecie cicatriziali vi è quella da forfora, seborroica, senile, da radiazioni e secondaria. Tra le alopecie temporanee vi sono quella da stress, decalvante ed areata. In genere la perdita consistente dei capelli inizia a partire dai trent’anni in su, ma in alcuni casi gravi anche dopo i diciott’anni iniziano i primi segni di calvizie precoci.

Le ragioni della perdita dei capelli sono svariate, possono infatti derivare da disfunzioni ormonali, fattori genetici, carenze alimentari, problemi psicologici ed alcune cure farmacologiche. Se la perdita dei capelli è dovuta a ragioni alimentari, va detto che per arginare il problema o prevenirlo occorre semplicemente consumare alimenti ricchi di aminoacidi, oligoelementi e vitamine.



Le radici dei capelli necessitano di sostanze nutritive, per cui in caso di alopecia occorre rivedere il proprio stile alimentare. Nel caso in cui la caduta dei capelli è causata dall’uso di alcuni tipi di farmaci o per via di un periodo di eccessivo stress, il fenomeno può essere risolto stimolando la normale crescita capillare. Solo in caso di alopecia androgenetica, la forma di calvizie più diffusa di tipo ereditario, anche dopo un trattamento medico i capelli non ricrescono efficacemente.

L’alopecia androgenetica, tipica degli uomini si manifesta con un arretramento progressivo dell’attaccatura dei capelli, per via della carenza di alcuni enzimi. Un valido rimedio per trattare la caduta dei capelli androgenetica, ossia legata agli ormoni maschili, è l’uso del Minoxidil, composto chimico utilizzato per vari scopi tra i quali la ricrescita dei capelli. Si tratta di una sostanza in grado agevolare la ricrescita dei capelli soprattutto nei casi di calvizie comune di tipo ereditario.

Il Minoxidil, venduto solitamente in gocce, va applicato sulla zona del cuoio capelluto in cui mancano i capelli, seguendo le dosi prescritte da uno specialista. La terapia a base di Minoxidil in genere dura alcuni mesi, ma dipende pure dal tipo di alopecia da curare. Ovviamente va precisato tale farmaco aiuta a frenare la caduta o far ricrescere una sorta di peluria nella parte colpita da calvizie, ma non risolve del tutto il problema.

Di recente alcuni studiosi hanno scoperto che l’insulina aiuta a far ricresce i capelli persi. Si tratta di usare l’insulina nei follicoli vivi per stimolare la ricrescita del capello e contrastare l’antiestetico diradamento capillare. Questa cura a base di insulina non è un intervento chirurgico, è può essere molto utile per curare in modo non invasivo diversi tipi di calvizie. In base a quanto hanno dichiarato gli studiosi del centro internazionale per le calvizie, questo ormone prodotto dal pancreas, stimolerebbe i follicoli ancora reattivi e rafforzerebbe l’intero parco follicolare.




Far Ricrescere i Capelli Persi ultima modifica: 2017-01-30T11:52:07+00:00 da amministratore
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali