Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Elettrostimolatore Tens via il dolore senza antidolorifici



Quante volte di fronte ad un forte dolore siamo subito pronti ad assumere un antidolorifico?
Questa è la soluzione principale a cui spesso pensiamo. Quando il dolore è lieve, allora proviamo a sopportarlo. Quando il dolore raggiunge soglie elevate, allora si ricorre al classico medicinale.

Ma è la migliore soluzione quella di assumere un medicinale solo per contrastare il dolore?
I farmaci (in questo caso ci riferiamo esclusivamente agli antidolorifici) hanno sicuramente delle ottime capacità antalgiche. Consentono di eliminare il dolore e di stare tranquilli fin quando lo stesso non si ripresenterà o fin quando la patologia non viene del tutto debellata. Però quando assumiamo un antidolorifico non assumiamo solo il suo principio attivo, ma anche tutte le sostanze ausiliarie.

Cosa significa questo?
Che il nostro organismo potrebbe essere soggetto a spiacevoli controindicazioni, come ad esempio un forte mal di pancia, un forte mal di testa e non solo. Quindi cercando di far passare un determinato dolore, si rischia di andare incontro a degli effetti collaterali. Per onor di cronaca è bene specificare che fortunatamente questi casi non sono frequenti, tuttavia sono piuttosto preventivabili. Non a caso nei libretti viene sempre specificato che non bisogna più assumere il farmaco qualora venissero a manifestarsi dei disagi.

E se gli antidolorifici provocano degli effetti collaterali, cosa si può utilizzare come alternativa?
L’elettrostimolatore Tens, che per molti ormai non è più un’alternativa bensì il metodo principale per eliminare i dolori più ricorrenti.



 

Elettrostimolatore Tens: come agisce sul dolore?

L’elettrostimolatore Tens non fa uso di alcuna sostanza, ma essendo un generatore di corrente portatile utilizza gli impulsi elettrici per stimolare le fibre nervose e far sì che possa cessare il dolore. Specifichiamo bene: il dolore, non la cura della patologia. Se ci siamo fatti male alla caviglia a causa di una distorsione, il dispositivo Tens agisce esclusivamente con un effetto antalgico, ma non ha nessuno scopo curativo. La distorsione resta e andrà curata con il metodo preferito, va via solo il dolore che di certo ci permetterà di essere meno “immobili”, favorendo quindi la circolazione e una ripresa più veloce.

Come viene trasmesso l’impulso elettrico?
Tramite gli elettrodi che posizioneremo in base alla regione muscolare interessata. Mal posizionare gli elettrodi non è causa di controindicazioni o effetti collaterali, però non ci consentirebbe di eseguire una buona stimolazione e, conseguentemente, il risultato potrebbe non essere quello desiderato.

Per sapere con esattezza dove posizionare gli elettrodi bisogna affidarsi alle immagini illustrative presenti nei libretti di istruzioni che si trovano in ogni elettrostimolatore oppure, se optiamo per i modelli più moderni, tali immagini vengono proiettate direttamente sullo schermo del dispositivo.

Non c’è bisogno di recarsi in un studio medico per utilizzare un elettrostimolatore Tens, in commercio ci sono degli appositi modelli per uso domestico e visitando il sito elettrostimolatoreclick.com avremo modo di scoprirne diversi e di avere altre informazioni su questo argomento e non solo. Tuttavia chiedere un parere al medico curante (prima dell’uso) non è mai una cattiva idea, anzi consigliamo sempre di farlo.

Teniamo a precisare, inoltre, che l’elettrostimolatore Tens presenta delle controindicazioni solo qualora ad usufruirne siano le donne in gravidanza, i soggetti che soffrono di epilessia, i soggetti che soffrono di neoplasia, i soggetti che presentano dei problemi cardiaci, chi è un portatore di pacemaker e chi ha ancora una ferita aperta.




Elettrostimolatore Tens via il dolore senza antidolorifici ultima modifica: 2018-04-05T19:56:21+00:00 da amministratore
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali