Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Come si sviluppa un Emangioma e quali sono i Sintomi



Un emangioma è un tumore benigno che interessa le cosiddette cellule endoteliali, ovvero il rivestimento dei vasi sanguigni. Si tratta quindi di una vera e propria lesione cellulare caratterizzata da un nodulo più o meno superficiale di capillari. Gli emangiomi possono comparire in qualsiasi punto del nostro corpo, sia sulla pelle che sugli organi.

In genere colpiscono i bambini di poche settimane, quasi mai alla nascita. L’emangioma si differenzia, inoltre, dalla malformazione vascolare: con il primo si indica un tumore benigno che si risolve spontaneamente, mentre con la seconda una lesione permanente, in genere presente alla nascita, e sostanzialmente stabile.

 

Emangiomi, le cause

Le cause sono ancora sconosciute, secondo alcuni studi la comparsa degli emangiomi dipenderebbe dagli estrogeni che andrebbero a stimolare la proliferazione del tumore.

Altre studi, invece, fanno riferimento alla placenta: non ci sarebbe, quindi, un’individuazione certa e scientificamente condivisa delle cause scatenanti. In ogni caso, le cellule dell’emangioma si riproducono molto velocemente.

 

Emangioma, come si sviluppa

Sono tre le fasi dello sviluppo di un emangioma. Si parte dalla fase di proliferazione, in cui la lesione cresce velocemente, aumentando di dimensione e assumendo una colorazione rossa e un aspetto non regolare.

Questa prima fase può durare fino a un anno. La seconda fase è quella del riposo, in cui l’emangioma va sostanzialmente in stand-by e può durare fino ai due anni del bambino.



Infine, la fase dell’involuzione in cui la lesione regredisce da sola a una velocità, purtroppo, non prevedibile. In genere la metà degli emangiomi si riduce da sola entro i sette anni di un bimbo e la maggior parte scompare entro i primi dieci anni di vita.

 

Quali sono i sintomi

Gli emangiomi, in genere, non sono accompagnati da una sintomatologia particolare durante la loro proliferazione.

Comunque, la lesione rimane la spia più importante per capire se si tratta di un emangioma oppure no, molto dipende anche dalla tipologia.

L’emangioma capillare, ad esempio, compare nella parte più superficiale della pelle, mentre un emangioma cavernoso cresce in quelli più profondi se non negli organi, tra cui gli occhi, i reni, ma anche i polmoni, il colon e il cervello. Poco si può fare per individuare gli emangiomi interni, almeno finché non assumono grandi dimensioni o sono accompagnati da lesioni multiple. A questo punto, in genere, c’è anche una sintomatologia, come problemi respiratori, nella minzione o nella vista.

L’emangioma può interessare anche la superficie della pelle, apparendo come una macchia rosso scuro, un po’ rialzata. Questo tipo di lesione compare di solito sul viso del bambino o sul collo. Emangioma.net, tratta gli emangiomi nei neonati nelle sue diverse sfaccettature.

L’emangioma epatico è molto frequente e di solito completamente asintomatica. Anche in questo caso di solito regrediscono in modo autonomo.

 

Le complicazioni di un emangioma

L’emangioma può avere spiacevole complicazione, come il sanguinamento, che rappresenta la conseguenza più diffusa a causa della maggiore fragilità della zona interessata dalla lesione.

A volte, l’emangioma può scatenare un’ulcera che a sua volta può causare dolore o infezioni secondarie.

Se, invece, la lesione interessa l’occhio possono insorgere delle complicazioni a lungo termine sulla vista del bambino.




Come si sviluppa un Emangioma e quali sono i Sintomi ultima modifica: 2017-12-12T14:22:19+00:00 da amministratore
Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali