Alga spirulina: proprietà e benefici

  • di

Le alghe vengono spesso utilizzate nell’ambito dell’integrazione alimentare per i benefici apportati dai loro nutrienti, soprattutto se si parla di un’integrazione che possa aiutare l’organismo nella perdita del peso corporeo. L’alga spirulina è una di queste. In questo articolo scopriamo che cos’è e le sue caratteristiche. Alga spirulina: proprietà e benefici di questo organismo naturale marino.

L’alga spirulina: cos’è

L’alga spirulina è una microalga marina. Il suo nome scientifico è Arthrospira. La sua classificazione come organismo naturale la inserisce nella categoria dei cianobatteri. Di colore tra l’azzurro e il verde, l’alga spirulina cresce nella vegetazione dei laghi salati, nelle aree tropicali, nelle acque alcaline e calde. Il nome spirulina richiama la sua forma tipica a spirale.

L’alga spirulina: proprietà

L’alga spirulina ha importanti proprietà terapeutiche e nutrizionali. Dal punto di vista nutrizionale la spirulina contiene proteine ad alto valore biologico ed è ricca di amminoacidi essenziali. La spirulina contiene inoltre i preziosi acidi grassi Omega 3 e Omega 6, che contrastano il colesterolo cattivo e tengono a bada i livelli dei trigliceridi. L’alga spirulina contiene carboidrati, importanti sali minerali come lo iodio, il potassio, il calcio, il ferro, il magnesio, il sodio e il manganese e le vitamine A, D, K e del gruppo B.

L’alga spirulina: benefici

Un’integrazione a base di alga spirulina, questa certamente valutata previo consulto medico, può apportare molti benefici all’organismo. Innanzitutto la spirulina può essere un ottimo coadiuvante a una dieta ipocalorica finalizzata alla riduzione del peso corporeo. Grazie all’alga spirulina si riduce il senso di fame per la presenza della fenilalanina. Questa agisce sul sistema nervoso inducendo il senso di sazietà per cui si è maggiormente restii a ingurgitare cibo quando si è a dieta. Il contenuto vitaminico e proteico della spirulina ha poi azione tonificante ed energizzante per l’organismo, maggiormente così rinvigorito. La spirulina ha proprietà antiossidanti che contrastano l’invecchiamento cellulare e l’azione dei radicali liberi, contrastando inoltre le manifestazioni tumorali. Betacarotene, acido ascorbico e tocoferolo presenti nella spirulina aiutano la  memoria e la concentrazione. La spirulina protegge il cuore, previene le malattie cardiovascolari, fluidifica il sangue, ha azione anti infiammatoria, tiene a bada il colesterolo.

L’alga spirulina: come si prende

Come si prende l’alga spirulina, come si assume? Sotto forma di integratore alimentare in un dosaggio quotidiano compreso tra 1 e 5 grammi al giorno. Un dosaggio inferiore al grammo non avrebbe effetti sull’organismo mentre superiore ai 5 grammi porterebbe delle controindicazioni. Nel caso di polvere di spirulina questa può essere diluita in un bicchiere di acqua o eventualmente in un bicchiere di succo di frutta. Ricordiamo però che l’assunzione di spirulina deve essere decisa e prescritta da un medico e non scelta per volontà casuale.

L’alga spirulina: controindicazioni

L’assunzione di alga spirulina può portare a delle controindicazioni? Sì. Andiamo con ordine: nella spirulina è presente la vitamina B12, un ottimo costituente ma non facilmente assorbibile dall’organismo. Dobbiamo poi dire che, pur essendo ricca di proteine, l’assunzione di spirulina nelle dosi raccomandate non può sopperire i fabbisogni dell’organismo da un punto di vista proteico ossia prendere la spirulina non è come mangiare carne e legumi. D’altro canto le dosi non possono superare i 5 grammi giornalieri poiché si avrebbero effetti collaterali come nausea, vomito, mal di stomaco, sete, debolezza, battito cardiaco accelerato e, nei casi più gravi, problemi al fegato. Bisogna poi fare molta attenzione all’acquisto di integratori certificati e di qualità, non contaminati da metalli pesanti. Prendere la spirulina è poi sconsigliato in caso di gotta, malattie autoimmuni, calcoli renali, gravidanza e allattamento.