Claim Your Rights

Salute, Benessere e Rimedi Naturali

Dieta Mediterranea per Dimagrire



La dieta mediterranea, è nota in tutto il globo perché pone al centro del suo regime alimentare i carboidrati, i cereali, la frutta e le verdure di stagione, il pesce, la carne bianca, l’olio extravergine di oliva ed il vino. Oltre i classici alimenti della zona mediterranea a questa dieta per perdere peso occorre abbinare una regolare attività fisica.

Questa dieta particolarmente salutare ed equilibrata, che ha origine tra i popoli dell’area Mediterranea, ossia in Italia, Spagna, Grecia e Marocco.

La Dieta Mediterranea, dieta a basso contenuto calorico, basata sul consumo di cibi privi di conservanti ed additivi, prevede come condimento principale l’uso dell’olio extravergine di oliva, dato che in questa zona vengono principalmente coltivati gli ulivi. Inoltre nel 2010 la dieta mediterranea è stata inserita nel Patrimonio Culturale immateriale dell’Umanità perchè oltre a rispettare le biodiversità e il territorio agevola l’interazione sociale.

 

Su cosa si basa la dieta mediterranea

La dieta mediterranea si basa essenzialmente sulla riduzione di grassi saturi, delle calorie giornaliere, di un maggior consumo di proteine e grassi vegetali, maggior consumo di carboidrati complessi, consumo moderato dei dolci, consumo di carne bianca, fibre, pesce e legumi. Si tratta di una dieta molto nutritiva perchè i suoi componenti fondamentali, olio d’oliva, pasta, pane e pesce, sono ricchi di sali minerali, antiossidanti e vitamine.



 

Esempio di dieta mediterranea

La dieta mediterranea a colazione prevede del latte parzialmente scremato, caffè o tè senza zucchero, oppure uno yogurt magro, della frutta fresca, cereali integrali, o delle fette biscottate con un po’ di marmellata.

Come spuntino di mezza giornata si può mangiare un frutto a scelta, una spremuta o uno yogurt magro, così da non arrivare troppo affamati al pasto principale. Per quanto riguarda i pasti principali va detto che a pranzo e a cena, occorre privilegiare carboidrati, le verdure e le proteine.

A pranzo o cena si può optare perla pasta integrale, riso o farro con verdure, insalata condita con un po’ d’olio extravergine di oliva o limone. Come seconda pietanza si può scegliere pollo e tacchino o in alternativa del pesce fresco, verdure lesse per contorno, due fettine di pane integrale ed un bicchiere di vino rosso.

 

 

Studi sulla dieta mediterranea

Il modello nutrizionale mediterraneo, favorisce la perdita dei chili di troppo, perchè composta da alimenti come pasta, proteine e verdure che consentono di saziarsi apportando un basso contenuto di grassi. Recenti studi sulla dieta mediterranea hanno dimostrato che essa non solo aiuta a prevenire numerose malattie, ma svolge un ruolo fondamentale sulla qualità di vita degli anziani.

Uno studio condotto da alcuni ricercatori dall’Università di Padova in collaborazione con l’Istituto di neuroscienze del Cnr, ha dimostrato che i soggetti presi in esame consumando principalmente frutta, verdura, cereali, pesce, pollo, olio d’oliva e vino in dosi moderate avevano uno stile di vita migliore, dato che i cibi su cui si fonda hanno effetti positivi sulle malattie metaboliche, neurodegenerative e cardiovascolari.

Secondo ha reso noto un ricercatore di tale studio, i risultati della ricerca hanno rivelato che la dieta mediterranea protegge gli anziani dal rischio d’infarto e dal diabete.




Claim Your Rights © 2017, Salute, Benessere e Rimedi Naturali